Cinque consigli per ritrovare l’equilibrio


Ci sono momenti in cui l’equilibrio e la serenità sembrano averci abbandonato. Ci sentiamo stanchi, stressati, poco lucidi, confusi. Anche decisioni semplici diventano complicate da prendere, anche cose che normalmente svolgiamo senza difficoltà ci pesano come macigni. In giorni così è come se il nostro baricentro si fosse sposato e la nostra vita ci appare improvvisamente un luogo inospitale in cui muoverci. E’ possibile ritrovare l’armonia e l’equilibrio?

sfide1


Cosa ci fa perdere l’equilibrio?

  • Periodi lavorativi stressanti – Il lavoro è spesso la prima causa di stress. Un periodo lavorativo particolarmente pesante, gratificazioni che non arrivano, un carico di impegni pressante, la presenza di un ambiente lavorativo poco armonico o di colleghi poco empatici, possono minare la tua serenità.
  • Non riuscire a trovare tempo per te stesso – Il tran tran quotidiano che ti stringe nella sua morsa. Arrivare a sera sempre più stanchi, con il solo desiderio di andare a letto. Non riuscire a ritagliare un momento di relax che sia solo tuo e, anche quando ne avresti il tempo materiale, non riuscire a staccare a livello mentale.
  • Situazioni familiari o sentimentali complesse – Le relazioni non ci danno una garanzia di stabilità. Sono soggette a mutamenti, attraversano degli alti e bassi, delle crisi. Garantirne la durata è un impegno che richiede tempo, dedizione, sforzo emotivo e spesso molte più energie di quanto potessimo immaginare.
  • Preoccupazioni – Che riguardino l’ambito economico, le scelte di un figlio, problemi di salute, ci sono pensieri che diventano sempre più ingombranti e difficili da gestire. Pensieri che pressano, schiacciano, soffocano tutto il resto, privandoti della tranquillità e togliendoti il piacere delle piccole cose.
  • Investimenti emotivi sbagliati – Infine ci sono quelle persone che ti deludono, che si rivelano profondamente diverse da come le avevi immaginate. Può trattarsi di un partner o di un amico, ciò che conta è che esperienze di questo tipo ti portano a chiuderti in te stesso, a perdere fiducia verso il mondo, a recriminarti per che ciò che hai dato, a mettere in discussione ciò che prima credevi certo.


Ecco alcuni consigli attraverso i quali potrai riappropriarti della tua serenità!

consulenza

1. Rendi le cose più semplici
Il primo passo per fare ordine nella tua mente, consiste nel fare ordine intorno a te. Fai una lista delle cose da fare, sottolineando quelle che ti creano ansia o preoccupazione. Metti ordine nell’ambiente in cui vivi e lavori, liberati del superfluo: impegni, situazioni, cose, che non ritieni necessarie e salutari per te.
2. Prenditi cura di te
Il secondo passo è molto più complicato di quanto tu possa pensare. Ricordi qual è stata l’ultima volta in cui ti sei preso cura di te stesso, ti sei regalato un momento di pausa, che fosse davvero solo tuo? Se la risposta è negativa, sappi che non va per niente bene. Prenota un massaggio, una seduta di yoga, una manicure. Acquista un bagnoschiuma profumato o una crema per il corpo. Rifornisci il frigo di frutta e verdura fresche. Spegni il cellulare e trascorri un pomeriggio in compagnia di un bel libro. Fai qualcosa per stare bene. Forse non ci credi, ma puoi iniziare già da subito!
3. Soffermati sulla bellezza
La bellezza è ovunque intorno a te, sebbene tu sia troppo concentrato sui tuoi problemi per accorgertene. E allora soffermati su un tramonto, fai una passeggiata al mare, al lago, in montagna. Ferma il tuo sguardo sulla maestosità della natura, sulle meraviglie di una città d’arte, senza dare nulla per scontato. Fermati. Osserva. Respira. Ammira.
4. Agisci
La confusione e lo stress spesso ci rendono incerti, timorosi, restii, refrattari all’azione. Non c’è niente di più sbagliato che farsi paralizzare dalle ansie. Scuotiti dal torpore. Agisci senza calcolare le conseguenze. Cogli al volo le occasioni, assumi il rischio di sbagliare. Sei vivo, quindi, sbaglia.
5. Vivi il presente
Infine vivi il presente con pienezza. Assapora ogni piccolo istante di serenità che la vita sa regalarti, senza soffermarti sul passato o crucciarti sul futuro. Esiste un solo tempo: oggi. Oggi mi sveglio e una nuova giornata mi attende. Di cosa la riempirò? Puoi riempirla di ansie e frustrazioni, oppure fare di tutto per arrivare a sera con un sorriso stampato sulle labbra. Sta a te decidere!
picmonkey-sample
logomcpiccolo