Come realizzare i buoni propositi per il nuovo anno.


Mancano ormai pochi giorni all’inizio di un nuovo anno, di un nuovo capitolo della nostra vita. 

Ogni anno, in questo particolare periodo, si tende a fare dei bilanci sui 365 giorni trascorsi, bilanci sugli obiettivi che con tanto entusiasmo e fiducia ci eravamo posti un anno prima

Eppure, nonostante la voglia e l’impegno, non  sempre il risultato sembra sorriderci. E ogni fine anno si trasforma in un triste conteggio negativo, dove i nostri desideri sono rimasti chiusi in cassetti di cui abbiamo ormai perso la chiave.

Con l’articolo di oggi vogliamo aiutarti a raggiungere i tuoi prossimi obiettivi e far sì che la lista dei buoni propositi per il 2017 non si trasformi in carta straccia!

Vediamo insieme come rendere concreti i tuoi desideri, come impedire che si perdano in un’avvilente non-attuazione, proprio come gli anni precedenti.

bp2017

Partiamo dal presupposto che non esistono bacchette magiche (quanto mi piacerebbe dirti il contrario!) e che nulla può essere ottenuto senza la perseveranza, la tenacia, l’impegno e la voglia.

Eppure, nonostante la volontà e l’impegno non manchino, capita che i giorni passino senza darci quasi modo di mettere in atto i nostri piani. E solo quando è troppo tardi ti trovi a realizzare che un altro anno è passato infruttuosamente.


Ecco i cinque consigli che ti aiuteranno a realizzare i tuoi propositi per il 2017!

1. Smetti di rimandare. L’abitudine di procrastinare è uno dei peggiori nemici dei nostri sogni. Un antico detto dice non rimandare a domani ciò che puoi fare oggi. Coinciso e quantomai veritiero. E allora perché tendiamo sempre a prendere tempo? Perché per iscriverci in palestra aspettiamo il lunedì, e poi  che passi l’estate, che arrivi settembre, che finiscano le feste? Il primo consiglio per il prossimo anno è quello di non rimandare. Non c’è giorno migliore di oggi per fare ciò che hai intenzione di fare.

2. Fissa tre obiettivi realistici. Altro aspetto molto importante riguarda la fattibilità dei tuoi desideri. Se ad esempio sogni di fare un viaggio, non puoi augurarti di vincere al SuperEnalotto e fare una crociera intorno al mondo. O meglio, puoi, ma non devi nutrire aspettative al riguardo. Ciò che invece puoi fare è porti come obiettivo un viaggio dal budget contenuto e decidere la quota da mettere da parte ogni mese, affinché a fine anno quel progetto diventi realizzabile. Fattibilità del desiderio, quindi. In secondo luogo sarebbe opportuno non stilare liste di desideri di proporzioni chilometriche. Un numero di tre obiettivi potrebbe essere perfetto.

3. Scrivi i tuoi progressi. Il terzo punto riguarda un altro aspetto che funge da incentivo per il raggiungimento degli obiettivi, quello di prendere nota dei progressi. Se il tuo scopo è ad esempio quello di perdere 10 kg in un anno, ti consiglio di prendere nota ogni mese del peso che sei riuscito a perdere. Nei momenti di sconforto quel prospetto di aiuterà a comprendere ciò che sei riuscito a fare e ti spronerà a non mollare.

4. Organizza il lavoro. Nulla si ottiene senza un minimo di organizzazione. Per il 2017 ti auguri di riuscire a scrivere un libro? Bene, decidi le ore e i momenti che dedicherai alla scrittura durante la settimana. O se questo modo di procedere ti crea ansia, stabilisci almeno degli obiettivi intermedi, il numero di capitolo da scrivere in una settimana ad esempio, così da avere una tabella di marcia da rispettare. 

5. Crea una rete di supporto. Infine, non rifuggire l’aiuto altrui. Chiedi supporto quando sei in difficoltà, chiedi consiglio a chi è già passato per il tuo stesso percorso, fatti aiutare nella strada per il raggiungimento dei tuoi scopi.

Segui questi semplici consigli e vedrai che il 2017 sarà il tuo anno!

colorful-new-year-pictures

 logomcpiccolo