Riconoscere e superare la gelosia.


La gelosia è un sentimento umano di ansia e incertezza. Assume nel tempo il significato del timore di perdere o non ottenere la persona amata perché essa sia preferita da altri o preferisca altri. La conseguenza può essere di rabbia e risentimento verso chi sia più considerato dalla persona amata; più in generale è causata dal timore di essere traditi dalla persona amata

coppia_gelosia_umore

Perché si è gelosi?

La gelosia è la paura che la persona che amiamo possa abbandonarci, lasciarci, preferire un altro a noi. Chi è mosso dalla gelosia teme che la sua relazione possa finire e che il partner possa ledere con i propri comportamenti la sua autostima, evidentemente già scarsa e compromessa.

La paura, come è noto, genera sentimenti insicurezza, e sono proprio questi ad alimentare la gelosia. Più la paura aumenta più la gelosia si fa pressante, invalidando il rapporto di coppia.


Quando la gelosia diventa oppressione?

Il confine tra gelosia sana e gelosia morbosa è spesso molto labile e, soprattutto all’inizio, poco riconoscibile. Per distinguerli possiamo dire che la gelosia, quando è positiva, si configura come un reale interessamento all’altro. Pensare al nostro partner tra le braccia di qualcuno diverso da noi e provare una stretta al cuore è sicuramente un sentimento naturale, connesso al sentimento profondo che proviamo per la persona amata.

Tuttavia esiste un limite ben preciso valicato il quale la gelosia non è più espressione di un reale interessamento verso l’altro, ma solo sintomo di un presunto diritto di possesso. Questo accade quando insorgono comportamenti ben precisi:

– Sospetti infondati

– Manie di controllo

– Mancanza di rispetto verbale

– Gesti violenti

Jealous woman looks at cheerful couple.


Come superarla?

Noi di MC vogliamo suggerirti una strategia per riconoscere e superare la gelosia:

1. Accettare la gelosia

Il primo passo è sicuramente quello di accettare che la propria gelosia abbia superato alcuni limiti. Riconoscerla, riconoscerne il potenziale distruttivo. Una coppia nel quale uno dei due è morbosamente geloso, finirà molto probabilmente per disfarsi. Se sei davvero innamorato della persona che hai accanto è allora importante fare un passo indietro.

2. Lavorare sulla propria autostima

La gelosia, come già enunciato, si nutre di insicurezze, della convinzione di non essere abbastanza, di una scarsa opinione di sé. E’ necessario scardinare questi pensieri negativi e acquisire maggiore sicurezza in se stessi. Prova a fare un elenco dei tuoi pregi, dei tuoi punti di forza, dei motivi per cui il tuo partner si è innamorato di te. Potrebbe aiutarti a vederti con occhi diversi e ad innalzare l’opinione che hai di te.

3. Analizzare obiettivamente le situazioni

Prima di farti travolgere dalla gelosia, fermati e valuta attentamente la circostanza. Respira e analizza la situazione. Rifletti. Poniti delle domande: a parti invertite, se fossi io a comportarmi come lui/lei, la cosa mi sembrerebbe poi così strana? Quali elementi concreti ho per pensare che lui/lei mi tradisca? E’ importante che tu riesca a metterti nei panni dell’altro per capire che spesso tutte le congetture sono frutto delle insicurezze.

4. Comunicare

Parla con il tuo partner dei pensieri che ti attanagliano, della gelosia che scatta in determinati momenti, del tuo desiderio di vivere il rapporto in maniera serena senza intaccare la libertà dell’altro. Potresti trovare nel tuo/a compagno/a il più prezioso degli alleati.

5. Coltivare uno spazio per sé

Coltiva uno spazio che sia solo tuo, condividi del tempo con gli amici, pratica un hobby, qualcosa che ti faccia stare bene come singolo individuo. Quando pensieri di gelosia si insinuano nella tua mente dedicati al tuo benessere personale. Stare bene con se stessi è il primo passo per stare bene in coppia.

logomcpiccolo